PENNA FIORENTINA

Giovedì 7 giugno e Venerdì 8 giugno , ore 21
Spettacolo a conclusione del 19° Corso di Teatro Fiorentino 2017-2018

PENNA FIORENTINA

a cura di
Remo Masini, Marcello Ancillotti e Giovanna Nelli

19 anni fa, alla fine del primo corso di teatro fiorentino, tirammo un bilancio su quanto era stato fatto. Eravamo partiti ponendoci questa domanda: se esistesse un teatro vernacolo Fiorentino. Dopo aver preso in esame vari testi teatrali dal ‘400 ai contemporanei, soffermandoci sugli Autori maggiori, su i maggiori attori fiorentini, da Del Buono fino ai giorni nostri, alla fine ci chiedemmo perchè fare un corso di Teatro Fiorentino.

La risposta venne spontanea allora come oggi:

“Cerchiamo di evitare il rischio che la globalizzazione odierna distrugga il nostro passato e le nostre radici perchè la perdita della propria identità culturale sarebbe un autentico delitto. Non vogliamo, in questo modo, sembrare antichi e retrivi, né tantomeno essere insensibili a quanto di bello e di buono ci viene dalla nostra civiltà che galoppa velocemente, ma vogliamo anche continuare a sentirci legati alla nostra cultura e, nel rivalutare il teatro fiorentino, il vernacolo, che è lingua sempre viva, si proteggono le nostre radici culturali, le nostre tradizioni, il nostro splendido passato”

con in ordine alfabetico:

Paolo Biagioni-Paola Bruno-Marco Calamandrei-Silvana Carotenuto-Patrizia Cattini-

Giovanna Cella-Chiara Collacchioni-Giulia Cragnolini- Laura Frullini-

Elisabetta Gelici-Luisa Manuguerra-Giuliano Martinenghi-

Giovanna Nelli-Leonardo Previero-Mimma Spagna

e con la preziosa collaborazione di Cinzia Bacchetti

Regia Remo Masini e Marcello Ancillotti
Scene e costumi di Cecilia Micolano
e Marcello Ancillotti