COUS COUS

16 – 17 – 18 – 23 – 24 – 25  febbraio

TEATRO A MANOVELLA
“COUS COUS”
testo e regia Massimo Alì

con

Vania Rotondi, Marco Natalucci, Roberto Caccavo, Enrica Pecchioli, Simone Martini

 

Protagonisti di questa “commedia sociale” sono cinque commensali, tra loro parenti e amici intimi con contrastanti visioni politiche e sociali e una manciata di confessioni pronte a saltar fuori secondo la classica reazione a catena. Lo spettacolo, liberamente ispirato all’opera di Bernard Murat dal titolo “Prenom”, è sofisticatamente ingegnato per smascherare e (anche) mettere alla berlina una società trincerata dietro pregiudizi e stereotipi, fondamentalmente incapace di concedere al prossimo (sia egli parente o amico) la possibilità di uscire dallo schema e rivendicare liberamente le proprie similitudini, o diversità. Ecco allora come la scelta apparentemente innocua e banale sul nome da dare all’atteso nascituro non possa passare indenne a critiche e considerazioni socio-politiche di varia natura, scatenando una vera e propria battaglia dialettica che nell’arco di una cena farà saltare tutto il castello di ipocrisie fino ad allora costruito.