SARTO PER SIGNORA

da venerdì 29 dicembre a domenica 14 gennaio
TEATRO DI CESTELLO e CdG
“SARTO PER SIGNORA”
di Georges Feydeau
regia Marco Predieri

Siamo in piena belle époque, un periodo di pace e relativa prosperità in cui l’Europa e la Francia in particolare si concedono il lusso della leggerezza. Nasce il vaudeville: scoppiettanti trame ricche di equivoci, colpi di scena e ammiccamenti che mettono alla berlina, senza grandi pretese, i vizi e i lazzi di una borghesia mondana e priva di morale. Feydeau è tra i più gettonati autori del genere. Le sue commedie, dal successo assicurato, si snodano tra coppie, corna e ricercati malintesi, come nel nostro caso, dove un giovane medico, noto libertino, non intende rinunciare alle sue scorribande … neppure dopo aver preso moglie. La sposina fresca di nozze lo aspetta a casa, anche la notte … mentre lui sta già affittando una comoda garconnière dove ricevere le nuove conquiste. Il vecchio laboratorio di una sarta! aggiungete al quadro un’affascinante signora col marito geloso e allocco, un pedante paziente … un maggiordomo e lasciatevi travolgere dagli eventi, ridete ora … ma attenzione sposine e vecchi mariti … i sarti per signora non stanno sempre e solo in un vaudeville!