TEATRO IN LINGUA ORIGINALE

5, 6, 7, dicembre 2017
A CHRISTMAS CAROL 

(da Charles Dickens)

adattamento di Alessandro Grisolini
regia:Bernard Vandal

Ebenezer Scrooge, vecchio uomo d’affari, avido e solitario, odia il Natale e tutte le sue manifestazioni come auguri, regali, e soprattutto giorni di riposo dal lavoro.
Ma durante la notte della vigilia, dopo essere stato ammonito dal defunto collega Marley che vaga dannato e avvolto in catene per non aver mai fatto del bene, viene visitato da tre spettri: uno che incarna i Natali passati, un altro quello presente, l’ultimo il Natale futuro. In Canto di Natale, Charles Dickens evidenzia l’importanza dei veri valori della vita contro la futilità dei beni materiali, sottolineata dalla condizione di certa borghesia incapace di godersi la vita, egoista, interessata unicamente agli affari e sfruttatrice dei meno abbienti. Ed è proprio ai borghesi che si rivolge e, di conseguenza, a tutta la società dominante nell’ Inghilterra della metà del secolo XIX.

6, 7, 8, febbraio 2018
VINGT MILLE LIEUES SOUS LES MERS 

(da Giulio Verne)

adattamento e regia di Bernard Vandal

Dopo un naufragio, due persone sono accolte sul Nautilus, uno strano sottomarino, pilotato dall´ancor piú strano Capitano Nemo. I naufraghi si ritroveranno a fare un viaggio incredibile ventimila leghe sotto i mari. Ventimila leghe sotto i mari. Commedia fantastica ispirata dal celebre romanzo di Jules Verne, vi fará vivere mille avventure straordinarie in francese.

14, 15 febbraio 2018
DON GIL DE LAS CALZAS VERDES 

(da Tirso de Molina)

adattamento e regia di Angela Tozzi

 

La storia è quella di un cacciatore di dote (Don Martín) che abbandona la propria fidanzata, la promessa Doña Juana, per andare a Madrid a sposare la ricca ereditiera Doña Inés. Per far perdere le proprie tracce decide di cambiare il proprio nome in Gil. La ragazza abbandonata lo segue travestendosi da uomo con delle vistose calze verdi e assumendo anche lei il nome di Don Gil. Cambiando sembianze ad ogni piè sospinto, fa innamorare di sé la ricca ereditiera, torna a esser donna e poi uomo e poi donna, in un turbinio di travestimenti e di cambi di ruolo. Doña Juana adotta ogni sorta di inganno per riportare a sé l’amato. E quando la trama si fa più intricata, arriva il lieto fine a sciogliere tutti i nodi.

20, 21, 22 marzo 2018
 I’M IN LOVE WITH SHAKESPEARE
(da William Shakespeare)
adattamento e regia di Valentina Longo

 

Cinque storie d’amore tratte da cinque classici del grande drammaturgo inglese.

“The taming od the shrew”: dopo varie vicissitudini il povero Petruccio riesce a domare la bella Caterina.

L’amore di “Romeo and Juliet” destinato a finire in tragedia, ma anche in “The twelfth night” l’amore è romantico ma al tempo stesso doloroso. Mentre in “Othello” l’amore si trasformerà in incontenibile gelosia.

“Anthony and Cleopatra”: l’amore passionale può avere conseguenze tragiche.

Prezzi

– €10,00

– Ingresso gratuito per i docenti e per gli studenti diversamente abili.

Modalità di pagamento

– Bonifico Bancario a BANCA DI CAMBIANO Viale Talenti, 91 – 50100 Firenze

IBAN IT98 L084 250 2800 0000 305 24 888

– Contanti (la somma totale deve essere raccolta in anticipo dal docente accompagnatore).

Prenotazione

Prenotazione OBBLIGATORIA entro venti giorni dalla data dello spettacolo (la prenotazione costituisce un impegno di pagamento di tutta la somma):
inviare la CARTOLINA DI PRENOTAZIONE

via mail a prenotazioni@teatrocestello.it
o via posta al Teatro di Cestello Piazza di Cestello, 4 – 50129 Firenze.
In caso di cancellazione entro venti giorni dalla data dello spettacolo sarà addebitato il 50% dell’importo totale. Dopo tale termine sarà addebitato il 100% dell’importo totale.
Eventuali danni causati alle strutture del teatro saranno segnalati alle autorità della scuola interessata che sarà tenuta a risponderne.

Si prega di arrivare almeno 15 minuti prima dell’inizio dello spettacolo per evitare code alla cassa.

PER OSPITARE LO SPETTACOLO A SCUOLA

Contattare il Teatro di Cestello almeno un mese prima della data desiderata:

info@teatrocestello.it

055 294609